Caricamento Eventi

LEI MI PARLA ANCORA

Italia – 2021
Genere: Drammatico
Durata: 88′
Regia: Pupi Avati.
Cast: Stefania Sandrelli, Isabella Ragonese, Renato Pozzetto, Lino Musella, Fabrizio Gifuni.

LA TRAMA

Come la grande storia d’amore di Nino e Caterina sia diventata un libro. Nino e Caterina si sono amati per 65 anni e quando lei scompare, Nino non smette di sentire la sua presenza e continua a parlare con lei, di nascosto da parenti e domestici. Sarà la figlia Elisabetta ad escogitare un modo per permettere che il dialogo tra i due continui apertamente, commissionando una raccolta delle memorie del padre a un “ghostwriter”.

COMMENTI

Di questo film doloroso e nostalgico, pieno di grazia e di tenerezza, restano dentro il garbo antico del suo protagonista e la fragilità esposta di un Renato Pozzetto che dichiara la sua paura nel continuare a vivere “senza”. Non si può non voler bene a Nino (e a Renato), così come non si può non commuoversi davanti alla delicatezza con cui Avati ricorda la sua giovinezza. (Paola Casella – mymovies.it)

Il film corre un po’ bruscamente tra presente e passato, dove marito e moglie sono interpretati da Lino Musella e Isabella Ragonese; ma ad Avati interessa soprattutto la riflessione sul presente, tanto che gli anni della gioventù vengono molto condensati, lasciando un po’ di amaro in bocca allo spettatore. (Aldo Artosin – sentieridelcinema.it)

Pupi Avati sa, e sa bene, che dall’unione tra passato e presente, in Lei mi parla ancora – ma non solo, anche nella vita – può scaturire qualcosa di magico. Qualcosa che assomiglia al futuro. Che rimanda all’immortalità … A Pupi Avati interessa la malinconia del passato, la nostalgia per quel che è perduto, e che però gli parla ancora, ci parla ancora, ed è capace di risuonare nel presente, e di accavallarsi con esso come un fantasma, ectoplasma trasparente che lascia il segno su ciò che sfiora. Capace di – non vi spaventate – insegnare. (Federico Gironi – comingsoon.it)

Lei mi parla ancora cerca la commozione caricando a mille le emozioni. A tratti ci riesce soprattutto grazie all’intensità di Renato Pozzetto per la prima volta in un ruolo drammatico. (Simone Emiliani – sentieriselvaggi.it)

CURIOSITA’

il film si ispira a Lei mi parla ancora – Memorie edite e inedite di un farmacista, scritto da Giuseppe Sgarbi.

Il film è ricco di citazioni per gli appassionati di letteratura, da Leopardi, Ariosto, Pavese e Pascoli

Premi: Premio nastro d’argento speciale a Renato Pozzetto.

Dicembre 01 2021

Details

Date: 1 Dicembre
Time: 15:00 - 21:00
Cost: 5€
Evento Categories:
Evento Tags:,

Venue

Cinema

TEATRO CENACOLO FRANCESCANO - Piazza Cappuccini, 3
Lecco, 23900 Italia

+ Google Maps

La rassegna:
Scarica il volantino dei primi 10 film

Abbonamenti:
- 35,00 € per la tessera da 10 ingressi.
è possibile utilizzare fino a due ingressi per titolo.

Accesso alla sala:
l'accesso alla sala è possibile con GreenPass;
ogni spettatore dovrà comunicare Nome, Cognome e recapito telefonico. Tali dati, nel rispetto della privacy, verranno conservati in modalità cartacea per i 14 gg richiesti dalle norme e poi distrutti. Vi invitiamo a scaricare un semplice modello per presentarvi con i dati già scritti.
Scarica il foglio PRESENZE

Parcheggio: disponibile durante la proiezione delle ore 21 nell’area dell’Oratorio a lato della Chiesa dei Cappuccini.