Biglietti ai tempi del Coronavirus

A tutti gli utenti, spettatori e amici del nostro Teatro

Ormai ci siamo tutti resi conto di quanto l’attuale situazione sanitaria sia seria e di non breve durata.
Abbiamo recepito tutte le indicazioni delle autorità e continueremo a farlo. Ora ci viene indicato come procedere per i rimborsi dei biglietti inutilizzabili e questa pratica sarà anch’essa resa complicata dalle restrizioni in atto.

Chiediamo dunque la vostra comprensione per le piccole complicazioni che cercheremo di minimizzare e speriamo nella vostra collaborazione affinchè l’immancabile burocrazia possa essere felicemente completata.

Uno sforzo comune per far si che i momenti che avete, e abbiamo, perduto possano essere recuperati.

Di seguito riportiamo quanto necessario e – speriamo – sufficiente alla comprensione delle pratiche in questione.

Vi chiediamo di leggere attentamente, segnalarci eventuali problemi e soprattutto di diffondere le informazioni agli amici con cui condividete la passione per gli spettacoli: chiunque ha un biglietto dovrebbe essere informato di quanto qui esposto.

Grazie per la vostra presenza nella nostra sala e per la “sofferta assenza”,  grazie della collaborazione e

State tutti bene.

Tutto lo staff del Teatro Cenacolo Francescano

COSA DICE IL DECRETO

Il decreto Cura Italia del 17 Marzo u.s. si esprime in merito ai biglietti degli spettacoli annullati nell’emergenza Covid-19 con le direttive che qui riassumiamo:

Art. 88 (Rimborso dei contratti di soggiorno e risoluzione dei contratti di acquisto di biglietti per spettacoli, musei e altri luoghi della cultura)

1 (omissis)

2. (omissis)… ricorre la sopravvenuta impossibilità della prestazione dovuta in relazione ai contratti di acquisto di titoli di accesso per spettacoli di qualsiasi natura…(omissis)

3. I soggetti acquirenti presentano, entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto, apposita istanza di rimborso al venditore, allegando il relativo titolo di acquisto. Il venditore, entro trenta giorni dalla presentazione della istanza di cui al primo periodo, provvede all’emissione di un voucher di pari importo al titolo di acquisto, da utilizzare entro un anno dall’emissione.

4. Le disposizioni di cui ai commi 2 e 3 si applicano fino alla data di efficacia delle misure previste …(omissis)

COME CI ORGANIZZIAMO

Raccomandiamo a tutti di

CONSERVARE CON CURA
I BIGLIETTI e GLI ABBONAMENTI

degli spettacoli annullati per causa CORONAVIRUS.

e comunichiamo che

CHI HA UN BIGLIETTO di uno spettacolo annullato
DEVE TRASMETTERE IL BIGLIETTO ALL’ORGANIZZATORE entro il 16 APRILE.

Ogni biglietto verrà rimborsato tramite un Buono (Voucher) di pari valore spendibile nei successivi 12 mesi per un qualunque spettacolo organizzato da noi.
In modo analogo gli ingressi in abbonamento non godibili a causa del coronavirus verranno valorizzati in proporzione al costo dell’abbonamento (rateo).

In particolare:

I biglietti già emessi dalla cassa del teatro (biglietti acquistati in cassa o Biglietti acquistati online e già convertiti alla cassa)

dovrebbero essere restituiti fisicamente per ottenere in cambio il Voucher.
Non essendo possibile aprire la biglietteria il biglietto andrà trasmesso in forma digitale, sotto forma di IMMAGINE o DOCUMENTO PDF avendo cura che la riproduzione sia nitida e perfettamente leggibile in tutte le sue parti. In tal modo acquisiremo anche l’indirizzo mail a cui spedire il relativo Voucher.

I biglietti acquistati online e non ancora convertiti

verranno sostituiti con un Voucher del valore del biglietto (escluse le commissioni di prevendita) che verrà recapitato alla mail dell’acquirente.

Per gli ingressi in abbonamento

si dovrà seguire la stessa procedura dei biglietti già emessi dalla cassa.

Tutti i Voucher verranno spediti via mail a fronte della trasmissione della documentazione sopra indicata.

IN PRATICA

La scadenza del 16 Aprile per la presentazione delle richieste segue le successive disposizioni di proroga, quindi è al momento solo indicativa.
L’emissione dei Voucher avverrà entro un mese dalla scadenza definitiva.

Le modalità sono le seguenti:

  • inviare una mail a [email protected] entro il 16 Aprile
  • con OGGETTO: Rimborso biglietti COVID-19
  • specificare nel testo il nominativo del richiedente e la mail a cui inviare il Voucher ed eventuali altri riferimenti utili.
  • allegare immagine(jpg)/documento(pdf) dei biglietti/abbonamenti per cui si fa richiesta, avendo cura che la riproduzione sia nitida e perfettamente leggibile in tutte le sue parti. Per quanto riguarda gli ABBONAMENTI CIAK è necessario che l’immagine sia quella del biglietto emesso dalla cassa, NON quella della tessera colorata stampata con il codice a barre, mentre il numero della tessera può essere indicato nel testo del messaggio.

Per coloro che non hanno possibilità di attivare le procedure digitali

il relativo Voucher sarà da noi conservato e consegnato poi, a fronte della presentazione del biglietto, a partire dalla prima apertura della Biglietteria del teatro.